FAQ su General

Dosaggio corretto: meglio abbondare con il detersivo?

Un dosaggio corretto non può fare prodigi sul lavaggio del tuo bucato e  un eccesso di detersivo non ne aumenterà l'efficacia. D'altra parte, se ne utilizzi una quantità insufficiente non otterrai i risultati desiderati nella rimozione dello sporco.
Su tutte le confezioni di General trovi le indicazioni per un corretto dosaggio. Ricorda che la scelta del dosaggio dipende da tre fattori:

  • quantità del bucato
  • livello di sporco
  • durezza dell'acqua.

Come separare il bucato?

  1. Per prima cosa, leggi attentamente le informazioni riportate sulle etichette. Ti permetteranno di separare i capi per temperatura di lavaggio e tipologia di tessuto.
  2. Non caricare la lavatrice mescolando il bucato leggermente sporco con quello molto sporco. I capi molto sporchi richiedono una dose maggiore di detersivo e una temperatura più elevata, mentre quelli leggermente sporchi sono lavabili a temperature più basse. I capi molto sporchi vanno lavati il più presto possibile,  in modo da eliminare più facilmente la presenza di macchie.
  3. Lava separatamente i capi chiari e quelli scuri, e metti insieme quelli dello stesso colore che richiedono la medesima temperatura di lavaggio.
  4. Durante il lavaggio, i tessuti nuovi potrebbero perdere del colore, macchiando altri capi. In casi di incertezza sull'eventualità che un capo stinga, è consigliabile lavarlo separatamente a una temperatura non superiore ai 40 °C.
  5. Evita carichi di lavaggio eccessivi o troppo leggeri! Prepara la quantità di bucato in funzione del programma scelto (consulta il libretto di istruzioni della lavatrice per maggiori informazioni).
  6. Segui sempre le istruzioni contenute sull'etichetta, nel caso in cui questa raccomandi un lavaggio separato.

Come caricare in modo corretto la lavatrice?

Per un carico adeguato devi conoscere il peso secco dei lavaggi, che trovi indicato nelle specifiche tecniche della lavatrice. È consigliabile lasciare a mollo il bucato in un'apposita soluzione a una temperatura inferiore ai 40 °C, versando la metà della dose di detersivo richiesta da un normale lavaggio.
Evita di caricare il bucato in modo caotico nella lavatrice, perché rischi di formare un blocco di capi aggrovigliati. Il peso di quest'ultimo potrebbe risultare difficile da centrifugare all'interno del cestello, conducendo a sgradevoli conseguenze, tra cui un possibile guasto dell'elettrodomestico. Nel caricare la lavatrice, meglio alternare i capi di piccole dimensioni con quelli più grandi. Non utilizzare una quantità eccessiva di detersivo, che peggiora la qualità del lavaggio, oltre a danneggiare i capi e la lavatrice stessa. Ricorda di non introdurre nella lavatrice candeggianti che contengono cloro, perché potrebbero deteriorare alcuni componenti dell'elettrodomestico. Per evitare che i bottoni saltino via durante il lavaggio, abbottona i capi e girali al rovescio.

Consigli per l'asciugatura e la stiratura del bucato.

Sono poche le persone che adorano stirare... Ecco alcune astuzie per rendere meno complicata possibile questa incombenza. 

  • Utilizzare un ammorbidente durante il lavaggio permette di stirare più facilmente i capi.
  • Alcuni indumenti possono essere piegati perfettamente dopo l'asciugatura o appesi senza alcun bisogno di stiratura.
  • Leggi con attenzione e segui le istruzioni presenti sulle etichette dei capi. La nostra sezione dedicata ai simboli di lavaggio ti aiuterà a comprendere il loro significato.
  • Per passare il meno possibile da un settaggio all'altro del ferro durante la stiratura, dividi il bucato in tessuti naturali e sintetici.
  • Quando cambi la temperatura, lascia al ferro il tempo di riscaldarsi o raffreddarsi fino alla temperatura desiderata.
  • Se durante la stiratura hai bisogno di inumidire i tessuti divenuti troppo secchi, serviti di uno spruzzino (nebulizzatore).
  • Se riponi subito nell'armadio i capi appena stirati, incluso il lino, questi si sgualciscono immediatamente e perdono la loro forma. È consigliabile attendere che si raffreddino dopo la stiratura.
  • I capi in seta naturale o in acetato dovrebbero essere stirati sempre al rovescio e a una temperatura non troppo elevata. Per appianare le rifiniture in seta presenti sul lato esterno del capo, interponi un sottile strato di carta velina tra il ferro e il tessuto, appoggiando il capo stesso su un panno umido.
  • È consigliabile non stirare affatto la seta lavorata a maglia. Basta allungare nella giusta direzione il capo inumidito, per poi riporlo dandogli la giusta forma. Se risulta ancora necessario stirarlo, meglio farlo al rovescio o mediante un pezzo di stoffa inserito tra ferro e tessuto, scegliendo una temperatura non troppo elevata. Cerca di non esagerare nella stiratura: ad esempio, non passare il ferro sullo stesso punto fino ad asciugare completamente il pezzo di stoffa interposto.
  • Evita di stirare capi non puliti, perché il calore ne metterebbe in risalto le macchie, comprese quelle precedentemente poco visibili.

Cura dei colori e informazioni sulle etichette.

I capi posso risultare sensibili all'azione ossidante dei candeggianti, che vengono aggiunti ai detersivi per rimuovere meglio le macchie sui tessuti bianchi e colorati. Per evitare che i tuoi indumenti si sbiadiscano durante il lavaggio, leggi attentamente le informazioni sulle etichette. Di solito, questo tipo di capi sensibili presenta un'etichetta con l'indicazione “Non candeggiare”. In casi di incertezza, fai un piccolo test prima di iniziare il lavaggio:

  • Bagna un piccola area posta sull'orlo o lungo la cucitura interna dei capi.
  • Passa il ferro da stiro su un fazzoletto o un pezzo di stoffa bianco.

Se appaiono macchie colorate sulla superficie bianca significa che il tuo capo tende a stingere e dovrebbe pertanto essere lavato separatamente. Per mantenere vividi e brillanti i colori, utilizza General Basta Separare! per capi colorati.

Ho bisogno di un ammorbidente?

Spesso dopo il lavaggio notiamo che i tessuti si irrigidiscono. Tale effetto può essere causato da diversi fattori: gli urti meccanici nella lavatrice, la durezza dell'acqua, i detersivi moderni. Un altro problema è rappresentato dall'elettricità statica, che si forma sui tessuti sintetici e li spinge ad aderire al corpo, attirando particelle di polvere. Osserva la differenza tra i tessuti lavati con e senza ammorbidente. Nei lavaggi con ammorbidente:

  • le fibre si distendono e il tessuto diventa più morbido;
  • la stiratura risulta più agevole;
  • gli indumenti sono meno carichi di elettricità e attirano meno polvere.

Nei lavaggi senza ammorbidente, le fibre si accavallano, accelerando il processo di usura dei capi. Henkel raccomanda l'utilizzo degli ammorbidenti Vernel.

Come rimuovere le macchie di sangue con il lievito in polvere:

Eliminare le macchie di sangue può risultare molto complicato. Tuttavia, esiste un trucco per aiutarci a risolvere questo problema.

 

  1. Bagna con acqua fredda la macchia di sangue. Tessuti con macchie più grandi vanno immersi in acqua all'interno di una bacinella o di un lavandino. 
  2. Prova a rimuovere la macchia il più rapidamente possibile, utilizzando dell'acqua fredda e strofinando con le dita. Tale operazione eliminerà la maggior parte della macchia.  
  3. Assicurati di non utilizzare dell'acqua calda. A causa delle proteine contenute nel sangue, il calore dell'acqua permetterebbe alla macchia di penetrare più a fondo nel tessuto, rendendola impossibile da rimuovere.
  4. Spargi del lievito in polvere sull'area bagnata e lascia riposare per 30 minuti.
  5. Non appena la macchia si sbiadisce, puoi lavare normalmente il capo. Se pensi che la macchia non sia stata completamente rimossa, puoi ripetere l'operazione con il lievito o aggiungere uno smacchiatore prima di iniziare il lavaggio.

Quante lingue parla la volpe?

"Il modo intelligente di lavare" ha iniziato a conquistare il mondo! Già 52 paesi nel mondo conosco la volpe... in Europa, America, persino in Cina!

Per quale motivo sto lavando il bucato in modo intelligente quando utilizzo General?

General offre la garanzia dell'eccellenza Henkel a un prezzo contenuto. Ecco perché puoi fidarti di General: bucato splendente, risparmio intelligente!

Chi disegna la volpe?

La volpe è stata ideata dall'agenzia pubblicitaria Stohr di Düsseldorf e viene disegnata dall'agenzia BE di Londra. Un volpe dallo spirito internazionale!

Posso utilizzare i detersivi General su qualsiasi tessuto?

In genere sì, anche se la lana e la seta andrebbero esclusi.

Cosa posso fare se noto ancora della schiuma o altri residui nel mio bucato dopo aver utilizzato il mio detersivo?

A che punto vedi la schiuma, dopo la fase di risciacquo? In questo caso, meglio avviare un altro ciclo di risciacquo. Più in generale, dovresti avviare un secondo lavaggio.

Dove posso trovare i detersivi General?

Nei punti vendita della grande distribuzione o dedicati alla cura della casa.

Posso servirmi del detersivo General per qualsiasi programma della mia lavatrice?

Certo, i detersivi General sono adatti a tutti i programmi e, in aggiunta, presentano un'indicazione della temperatura di lavaggio sull'etichetta anteriore della bottiglia.

I miei capi sembrano ingrigire con l'uso del detersivo General.

Ricorda sempre di seguire le indicazioni di dosaggio. (In base alla qualità e al colore del tessuto, potresti impiegare in via eccezionale una candeggina con detergente).

La bottiglia del mio detergente liquido si è rotta o presenta una falla: cosa posso fare?

Per domande e suggerimenti il nostro servizio consumatori è a vostra disposizione dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 17.30, al numero verde 800 014487.

Non sono soddisfatto della versione che ho acquistato. Dove posso trovare le altre?

Per domande e suggerimenti il nostro servizio consumatori è a vostra disposizione dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 17.30, al numero verde 800 014487.

Il detersivo che ho acquistato non sembra funzionare in modo efficace. Cosa posso fare?

Per domande e suggerimenti il nostro servizio consumatori è a vostra disposizione dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 17.30, al numero verde 800 014487.